Consigli - Gommisti Ostuni ( Brindisi ) in Puglia, Top-Pneumatici, il tuo gommista di fiducia

Vai ai contenuti

Menu principale:

I pneumatici secondo molti esperti sono la parte essenziale in un automobile. Un buon pneumatico, tenuto in condizioni ottimali, ha tre conseguenze, aumento del piacere di guida, aumento della sicurezza ed risparmio di benzina.

Controllate con regolarità la pressione dei pneumatici dei vostri mezzi
La pressione dei pneumatici dev'essere verificata a freddo. Un’auto che monta pneumatici gonfiati alle giuste pressioni (come riportato sul libretto d'uso dell'auto), garantisce una guida migliore ed una  lunga durata degli stessi. La pressione dei pneumatici và controllata ogni mese.

Quando il valore di pressione è troppo basso i pneumatici potrebbero surriscaldarsi eccessivamente pregiudicando la tenuta di strada e la sicurezza del veicolo.
Se la pressione è troppo alta i pneumatici diventano più vulnerabili agli urti sui fianchi e l’area di contatto con la strada è minore.

Gommisti Ostuni, Vendita Pneumatici Ostuni
Gommisti Ostuni, Vendita Pneumatici Ostuni

Fate controllate l'equilibratura dei pneumatici.
Il peso di una ruota con il suo pneumatico non è mai distribuito in maniera uniforme.
L'equilibratura delle ruote consiste nell'aggiunta di contrappesi sui cerchi per distribuire meglio il peso su tutto il sistema (pneumatico + cerchio), durante la circolazione.
Serve a eliminare le vibrazioni alla guida, a rallentare l'usura delle sospensioni, dello sterzo e degli organi di rotolamento.
Andrebbe verificata ogni 10.000 km, e 5.000 km per auto sportive.

Convergenza

consiste nel regolare opportunamente l'angolatura delle ruote del veicolo, in modo da assicurare che le ruote viaggino correttamente rispetto al baricentro del veicolo.
La mancata convergenza dei pneumatici causa problemi in fase di sterzo, procurando stanchezza al guidatore ed anticipa in modo irregolare il consumo del battistrada dei pneumatici.

Gommisti Ostuni, Vendita Pneumatici Ostuni
In Sistesi

EVITARE ASSOLUTAMENTE
- Sovraccarico (anche temporaneo) - Pressione non idonea (sottopressione e sovrapressione)
- Velocità superiore al limite del pneumatico - Misura non idonea della copertura o del cerchio
- Impiego di camere d'aria non idonee - Ridurre la pressione di gonfiaggio con pneumatici caldi
- Impiego di coperture con codici di velocità e indici di carico non idonei per il veicolo
- Utilizzo di sostanze a base di idrocarburi per la pulizia dei fianchi delle coperture
- Riparazioni di coperture che presentino lesioni al di fuori dell'area battistrada
- Stazionamento su chiazze di olio, gasolio, e solventi in genere
- Uso prolungato di catene da neve su strada non innevata.

PERMUTAZIONE DEI PNEUMATICI ED USURA

Per conservare inalterate le caratteristiche di comportamento di guida della vettura, è consigliabile, ogni 10.000 Km circa, la permutazione dei pneumatici.
I pneumatici invecchiano anche se usati poco o mai usati. Screpolature nella mescola del battistrada e dei fianchi, a volte accompagnate da rigonfiamenti, sono segnali di invecchiamento. In ogni caso dopo 5 anni, indipendentemente dai chilometri percorsi e dal battistrada residuo, è consigliabile far effettuare un controllo di tutti i pneumatici, ruota di scorta compresa, e considerare la loro eventuale sostituzione.
Per motivi di sicurezza legati all'utilizzo (alte velocità), si consigliano le riparazioni di coperture con codici di velocità V/W/Y/ZR.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu